A Brindisi la prima trasferta del campionato. Bucchi: «Happy Casa può ambire ai primi quattro posti»

Torna in campo domani sera alle ore 19:00 la Virtus Roma che nella seconda giornata di Serie A sarà di scena al PalaPentassuglia di Brindisi ospite della Happy Casa. Gli uomini di coach Bucchi sono reduci dalla bella vittoria casalinga con la Fortitudo Bologna nella prima giornata, ma saranno orfani di Chris Evans che nella serata di martedì 29 settembre ha riportato la rottura del tendine d’Achille della gamba destra in allenamento, mentre è ancora in forse Luca Campogrande per l’infortunio alla caviglia sinistra riportata in Supercoppa.

I padroni di casa saranno alla ricerca della prima vittoria in campionato dopo la sconfitta a Venezia 75-67 nel primo turno, ma con alle spalle un buon girone di Supercoppa, lo stesso della Virtus Roma, chiuso con 4 vittorie e 2 sconfitte nel quale si è messo in mostra D’Angelo Harrison (19.6 punti di media nelle 6 sfide), arrivato in Italia con un pedigree importante per sostituire Adrian Banks in un pacchetto Usa che ha mantenuto dalla scorsa stagione solamente il play Darius Thompson. Gli altri arrivi da oltreoceano: Derek Willis, James Bell, Nick Perkins e Ousman Krubally. Nel gruppo degli italiani le novità sono invece rappresentate da Mattia Udom e Riccardo Visconti.

Queste le parole di coach Piero Bucchi alla vigilia del match: «Quando c’è un infortunio come quello occorso a Chris è un fatto sempre molto triste, soprattutto per il ragazzo ovviamente, ma anche per noi perché Evans è un giocatore importante; Chris è poi innanzitutto una bravissima persona, siamo tutti dispiaciuti per quanto successogli e gli auguriamo una pronta guarigione.

Noi dovremo farci trovare pronti domenica nonostante la sua assenza: la squadra ha avuto un’ottima settimana di lavoro, vincere fa sempre bene alla fiducia, in particolar modo se la vittoria arriva come con Bologna con pochi giorni di allenamento al completo e con qualche elemento ancora non in forma ottimale. Siamo consapevoli che a Brindisi saremo al cospetto di una squadra molto forte, che può ambire decisamente a uno dei primi quattro posti in Italia per il roster che ha, e una società che ha oramai l’esperienza giusta per fare il salto di qualità. Siamo consapevoli di affrontare una squadra di altissima fascia, ci aspetta una partita molto complicata».

NOTE  ̶  Ex in campo e fuori tra le due squadre: sponda romana Luca Campogrande è stato protagonista la scorsa stagione nel roster della Happy Casa, mentre coach Piero Bucchi è stato cinque anni sulla panchina brindisina con una promozione in Serie A nel 2012; da parte pugliese l’ex è il Ds Simone Giofrè, a Roma dal 2015 al 2017 nelle vesti di consulente sportivo e General Manager.

PRECEDENTI – Virtus Roma in vantaggio 9 a 7 negli scontri diretti con Brindisi, con bilancio di 3-4 nelle sfide in terra pugliese. Lo scorso anno la formazione di Frank Vitucci si impose sia all’andata all’Eur (63-87) che al ritorno a Brindisi dopo un tempo supplementare (88-81); le due squadre si sono affrontate due volte lo scorso settembre nel girone D di Supercoppa.

MEDIA – Diretta tv streaming su Eurosport player; radiocronaca diretta sulla nostra radio ufficiale Radio Roma Capitale, 93.00 FM.

ARBITRI – Arbitreranno l’incontro i signori Roberto Begnis di Crema (CR), Matteo Boninsegna di Milano (MI) e Marco Pierantozzi di Ascoli Piceno (AP).

 

Ufficio stampa Virtus Roma