logo-lega-nazionale
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su YouTube Seguici su Instagram

La Virtus sfida l’Eurobasket al Palazzetto. Corbani: «Dovremo riuscire a gestire il ritmo per tutta la gara»

Inserita sabato 11 marzo 2017

Dopo la pausa della settimana scorsa dovuta alle Final Eight di Coppa Italia riprende la Serie A2 Citroën, arrivata alla fase più calda ora che si entra nell’ultimo quarto della regular season. L’Unicusano Virtus Roma sarà ospite dell’Eurobasket Roma Gas & Power sul parquet amico del Palazzetto dello Sport domani alle ore 18.00. Reduci da due vittorie consecutive in campionato, gli uomini di coach Fabio Corbani cercheranno di continuare positivamente la loro corsa ai playoff provando a rifarsi della partita di andata, quando vennero sconfitti 79-80 con un canestro a meno di un secondo dalla fine di Deloach.

 

Pur se reduce da tre sconfitte nelle ultime quattro partite, l’Eurobasket è sicuramente una delle sorprese maggiori di questa A2: al suo primo campionato di sempre in questa serie, infatti, ha ottenuto vittorie di prestigio (ad esempio a Siena e Legnano) che le consentono a questo punto della stagione di nutrire ancora ambizioni di playoff. Forte dell’esperienza del gruppo di italiani (Malaventura, Righetti, Iannilli e l’infortunato Bonessio), coach Bonora può contare anche su una coppia americana di assoluto livello formata da Deloach e Easley: la guardia si è messa in mostra come uno dei migliori stranieri del girone Ovest, facendo vedere di non saper solo segnare (17.3 punti) ma anche di riuscire a essere efficace a rimbalzo (6.1) e di saper coinvolgere i compagni (4.7 assist); alla sua quinta stagione in Italia Tony Easley è oramai una certezza e anche nella sua avventura romana non ha fatto mancare il solito sostanzioso apporto (16.3 punti e 9.6 rimbalzi) sotto canestro. Ci si aspetta quindi l’ennesima sfida tesa ed equilibrata per la Virtus Roma di quest’anno.

Queste le parole di coach Fabio Corbani alla vigilia del match: «Be’, diciamo che il primo aspetto che mi ha lasciato la Coppa Italia è che non ho dormito per tre notti! Perché, parlando seriamente, credo i ragazzi abbiano giocato un’eccellente partita anche considerate le situazioni di emergenza, ancora una volta con le rotazioni estremamente ridotte, con le quali ci siamo presentati a Bologna; i ragazzi hanno fatto un capolavoro per poi lasciare lì tutto a tre minuti dalla fine: dobbiamo riconoscere i meriti di Treviso che è rimasta in partita, ha messo due canestri importanti e ha fatto un grande finale, ma grosse responsabilità sono nostre. Dobbiamo migliorare sicuramente un aspetto che però è allo stesso tempo quello che ci ha fatto vincere diverse partite insperate: la follia, che dobbiamo imparare a gestire e controllare. Ma sicuramente da Bologna ci portiamo tanti aspetti positivi perché la squadra per 37 minuti ha giocato un’eccellente partita. Siamo una squadra molto giovane, con gli americani rookie, molti dei nostri giocatori non avevano mai giocato una manifestazione come quella in un palazzo importante come la Unipol Arena, quindi c’è anche un aspetto emotivo di crescita da dover considerare, poi ovviamente ci sarebbe piaciuto crescere giocandoci la semifinale, ma credo tutto questo sia servito. Anche domenica sarà una partita emotiva, perché è un derby e nella partita di andata lo abbiamo accusato nel primo tempo per poi sbloccarci nel secondo e fare la partita; dovremo essere bravi a gestire il ritmo della gara, loro sono una squadra esperta e sanno sempre dove andare e cosa fare da un punto di vista individuale. Noi siamo una squadra cambiata da inizio stagione, non solo per gli infortuni ma anche per il modo di stare in campo. Contiamo e speriamo di recuperare ancora di più Massimo Chessa che per noi in questo momento diventa fondamentale».

La dichiarazione integrale del coach è disponibile sui nostri canali social e sulla web tv del nostro sito ufficiale: www.virtusroma.it.

 

Note

Out Benetti. Ex della partita: Alex Righetti (8 stagioni in maglia Virtus con una Supercoppa Italiana nel 2000), Davide Bonora che da giocatore ha militato in maglia Virtus dal 2002 al 2005.

 

Arbitri

Arbitreranno l’incontro i signori Nicola Beneduce (Caserta), Alberto Maria Scrima (Catanzaro) e Luca Bonfante (Lonigo).

 

 

 

I nostri media

Tv
La partita sarà trasmessa in differita su Teleroma 56 (canale 15 del digitale terrestre) martedì 24 gennaio alle ore 23.

Web
 La partita sarà trasmessa in diretta streaming in chiaro su LNP Channel e sulla piattaforma LNP TV, disponibile all’indirizzo  http://tvpass.legapallacanestro.com. Aggiornamenti sulla gara saranno effettuati sulla pagina Twitter ufficiale della Virtus Roma, disponibile all’indirizzo twitter.com/VirtusRomaDifferita tv martedì 14 marzo alle ore 23.00 su Teleroma 56, canale 15 del digitale terrestre.