logo-lega-nazionale
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su YouTube Seguici su Instagram

Virtus Roma sconfitta 73-62 a Casale Monferrato

Inserita domenica 11 febbraio 2018

Arriva una sconfitta per la Virtus Roma anche nella seconda trasferta piemontese nella quale gli uomini di coach Bechi devono arrendersi 73-62 alla capolista Casale Monferrato. Dopo tre quarti in equilibrio Roma paga la terza partita in sette giorni giocata con le rotazioni estremamente ridotte (anche oggi fuori Benetti, Filloy e Vedovato) e subisce un 19-13 nell’ultimo quarto. Troppa disparità di uomini nel reparto lunghi, come dimostrato dal 39 a 25 a rimbalzo.  

Primo quarto all’insegna delle difese e dei ritmi bassi. Casale imposta la gara cercando di sfruttare il vantaggio sotto canestro, riuscendo a far segnare ai propri lunghi tutti i 15 punti del quarto (6 Marcius), grazie anche alla maggiore presenza a rimbalzo (13 a 4 il computo nel primo quarto, con 5 offensivi per i padroni di casa). Roma però è brava a rimanere concentrata e anche grazie a 5 punti di Landi chiude il primo periodo sotto 15-12. I problemi a rimbalzo continuano però anche nel secondo quarto: all’intervallo infatti il computo è di 21 (di cui 10 offensivi) a 9 per i padroni di casa che con un 7-0 di parziale si portano avanti 22-15 dopo 2’ di secondo periodo. La Virtus prova ad appoggiarsi a Roberts (6 punti) ma non riesce ad accorciare il divario fino a 2’ dalla fine quando uno 0-8 (con due triple di Baldasso) permette agli uomini di coach Bechi di tornare sotto 32-31. Una tripla di Denegri sulla sirena del primo tempo manda le squadre all’intervallo sul 38-34.

Il secondo tempo vede un’ottima applicazione difensiva da parte della Virtus Roma che trova il 40-40 dopo 3’ e poco più tardi, con le percentuali di entrambe le squadre che continuano ad abbassarsi, trova il primo vantaggio della partita sul 42-44 con 4’ da giocare. Proprio nel miglior momento di Roma, però, la Junior trova un parziale di 10-0 ispirato da due triple di Sanders che la riportano al comando della partita facendole chiudere il terzo quarto avanti 54-49. Il momento positivo dei padroni di casa continua anche nell’ultima frazione che gli uomini di coach Ramondino iniziano con un 6-2 che li porta sul 60-51 dopo poco più di 2’. È lo strappo decisivo: la Virtus prova a rimanere in partita con la difesa, pagando però lo sforzo in attacco dove non riesce a trovare il canestro con la continuità necessaria per rientrare definitivamente in gara a causa della poca lucidità dovuta al terzo impegno in sette giorni affrontato con rotazioni estremamente accorciate. Casale scappa poi nei minuti finali e chiude 73-62.

Prossimo impegno per la Virtus Roma domenica 18 febbraio in casa, ore 18.00, con Cuore Napoli Basket.

Queste le parole di coach Luca Bechi in conferenza stampa al termine del match: «Siamo riusciti a rompere l’attacco di Casale per larghi tratti della partita, ma ci è mancata l’energia. A fine partita era evidente come la nostra squadra facesse fatica, con una rotazione limitata, a stare al passo degli avversari che possono invece ruotare dieci uomini e hanno un sistema rodato con una squadra piena di entusiasmo. Ovviamente non ci fa piacere perdere ma noi dobbiamo ripartire dalle cose positive, con fiducia, perché non è Casale oggi la squadra che possiamo battere. Il campionato non ci aspetta e dobbiamo subito guardare avanti, penso che anche oggi l’attitudine e l’aggressività mentale siano state buone e dovremo riproporle con il nostro prossimo avversario, Napoli».

 

 

 

Novipiù Casale Monferrato – Virtus Roma 73-62 (15-12; 38-34; 54-49)

Novipiù Casale Monferrato: Ielmini ne, Denegri 5, Tomassini 7, Valentini 7, Blizzard 3, Martinoni 11, Severini, Cattapan 4, Bellan 8, Sanders 9, Lazzeri, Marcius 19. All. Ramondino.

Virtus Roma: Basile, Maresca 6, Chessa 8, Baldasso 6, Lucarelli ne, Landi 7, Filloy ne, Roberts 12, Thomas 14, Ndzie ne, Parente 9. All. Bechi.