logo-lega-nazionale
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su YouTube Seguici su Instagram

Virtus ospite della Comunità Montana della Valchiavenna per il ritiro precampionato

Inserita mercoledì 9 agosto 2017

La Pallacanestro Virtus Roma intende ringraziare il Consorzio per la promozione turistica della Valchiavenna per l’ospitalità che offrirà per le prossime due stagioni, che si aggiungono a quella scorsa, in occasione del ritiro precampionato.

Ecco a tal proposito il comunicato del Consorzio relativo all’estate di ritiri che caratterizzerà la Valchiavenna.

 

 

 

 

 

 

VALCHIAVENNA: UN’ESTATE A TUTTO SPORT

 

In una proposta sempre più diversificata, in grado di valorizzare tutte le peculiarità del territorio e di soddisfare esigenze e desideri dei turisti, l’estate 2017 in Valchiavenna sarà ricordata per la straordinaria concentrazione di eventi sportivi. Un richiamo irresistibile per praticanti e appassionati attirati in valle dai camp estivi e dai ritiri precampionato di club prestigiosi come Pallacanestro Varese, Pallacanestro Cantù, Pallacanestro Virtus Roma, Sanga Tigers Milano, Futura Volley Yamamay, Agil Volley Igor Novara, Saugella, Gi Group del Vero Volley Monza, Imoco Conegliano Volley e la Nazionale campione d’Europa under 18 femminile. Per tutti, turisti e residenti, l’opportunità di seguire da vicino gli allenamenti dei professionisti del basket, del volley, del calcio e del ciclismo. Oltre ad eventi di altissimo livello come il quadrangolare di volley femminile che precederà di poco l’inizio del campionato, il Trofeo Marmitte dei Giganti e il Kilometro Verticale.

Per gli enti pubblici che da anni sostengono lo sport in tutte le sue forme, la soddisfazione di vedere premiato un lavoro che si protrae da anni: «L’impegno economico è significativo – sottolinea il presidente della Comunità Montana della Valchiavenna Flavio Oregioni -, ma l’investimento più che redditizio considerato il ritorno, sia in termini di promozione del territorio che di indotto per gli operatori. Il turismo sportivo è cresciuto negli anni e noi ci abbiamo creduto: dalla nostra parte abbiamo un territorio naturalmente adatto a ospitare gli allenamenti delle squadre di professionisti e strutture sportive adeguate Un impegno che confermeremo anche per i prossimi anni sviluppando ulteriormente la collaborazione con gli operatori più direttamente coinvolti con il coordinamento dei consorzi turistici».

 «I numeri delle presenze, negli alberghi e agli eventi danno la dimensione dell’importanza del turismo sportivo per la nostra valle – spiega il direttore del Consorzio per la promozione turistica della Valchiavenna Filippo Pighetti -. Le squadre che ospitiamo crescono anno dopo anno e con esse l’afflusso dei loro tifosi che hanno l’opportunità di conoscere la nostra valle e di scoprirne tutte le peculiarità. L’estate sportiva è l’ideale anteprima in vista degli eventi enogastronomici delle prossime settimane, primi fra tutti la Sagra dei Crotti, Chiavenna Valtellina Wine Festival e Dì de la Brisaola per i quali puntiamo ad ampliare l’afflusso da fuori provincia».