logo-lega-nazionale
ACEA
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su YouTube Seguici su Instagram

St’Charles, l’U15 élite chiude al secondo posto la prima fase

Inserita mercoledì 16 marzo 2016
st'charles

U15: Nomen Angels-St’Charles 52-58 (16-17; 11-21; 10-9) (del 07/03)
Nomen Angels: Caloro 4, Salvaggi 6, D’Angelo 2, Mastrandrea N.E., Maturi N.E., Vinet 2, De Falco N.E., Paloni 15, Liberti 4, Teseo 9, Catena 4, Aloise 6. All. Esposito
St’Charles: Zanni 6, Faedda 20, Cardinale 9, Sensoli G., Picchia 7, Sensoli E. 3, Lalli, Biccheri 2, Achou Ouiy 6, Crudele 5. All. Abbate/Picciotti

Partita decisiva ai fini del secondo posto in classifica per la squadra U15 del St’Charles, che con una vittoria avrebbe mantenuto matematicamente la posizione. Gli ospiti si presentano a ranghi ridotti a causa dell’ingiustificata assenza di Bruni e dell’influenzato Achou Ouiy. Partenza lenta per il St’Charles che non riesce ad imporre da subito il proprio ritmo alla partita e ha bisogno di diversi minuti per raggiungere il primo vantaggio, poi mantenuto fino a fine partita. Nel secondo quarto la squadra ospite cambia musica: sale in cattedra capitan Faedda, che coadiuvato da Picchia guida i suoi compagni sul +11 all’intervallo lungo, complice anche un canestro allo scadere di Biccheri.
Il terzo quarto sembra riprendere sulla falsariga del primo: la Nomen non si dà per vinta e risponde possesso su possesso, raggiungendo anche il -1 nell’ultima frazione. Il St’Charles rimane sulle gambe, ma una difesa più attenta e aggressiva nei minuti finali permettono di allungare nuovamente sui padroni di casa e di chiudere la partita 52-58. A fine gara meritata standing ovation per Faedda e Cardinale; quest’ultimo specialmente ha tenuto egregiamente il campo per 40′ senza mai smettere di lottare.

U15: St’Charles-Velletri 81-38 (16-10;12-8; 29-6) (del 13/03)
St’Charles: Cefalo 2, Faedda 30, Trenta S. 2, Cardinale 7, Bruni 2, Sensoli G. 4, Picchia, Sensoli E. 7, Lalli 6, Biccheri 2, Achou Ouiy 12, Crudele 7. All. Abbate/Picciotti
Velletri: Corvi, Zeverini 1, Rosati 10, Molteni 4, Pace 2, Capriglione 8, Di Caro 11, Amicucci 2, Cirnu N.E., Palmer N.E. All. Mancini

Dopo la vittoria esterna contro Nomen e il secondo posto ormai raggiunto, la partita contro Velletri aveva poco da dire per il St’Charles ai fini della classifica, ma il risultato dello scontro con la formazione velletrana era tutt’altro che scontato.

Partenza lenta dei padroni di casa che nei primi due quarti sbagliano molto e lasciano giocare in velocità gli avversari, che sfruttano la situazione per rimanere in scia all’intervallo lungo (28-18). La strigliata negli spogliatoi da parte di coach Abbate porta ad un parziale di 22-0 che spezza la partita e toglie ogni possibilità a Velletri di rimanere aggrappata agli avversari. +33 per i padroni di casa alla fine del terzo quarto, (57-24). Nell’ultimo periodo St’Charles gestire il vantaggio e allunga fino al +43 finale (81-38). Si conclude così una prima fase che ha visto i giovani atleti del St’Charles chiudere al secondo posto il girone A con un record di 11-3. Il miglioramento nel corso del campionato è stato evidente: +7 la differenza punti del girone di andata, +91 in quello di ritorno. Adesso per i ragazzi dell’Under 15 comincia la seconda fase, che dovrà ulteriormente confermare i passi avanti compiuti.

 

Gli altri risultati:

U20: Pegaso – St’Charles 68-44 (del 13/03)
U20: St’Charles – Fox 50-59 (del 07/03)