logo-lega-nazionale
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su YouTube Seguici su Instagram

St’Charles, la Serie C perde contro Grottaferrata

Inserita venerdì 8 aprile 2016

C Silver: St’Charles – Grottaferrata 65-79 (16-23; 33-41; 51-67) del 2/4
St. Charles: Gai 14, Marietti 4, Fiumi 2, Lattanzi 10, Martinelli, Bencini 11, Abbate 2, Granatelli 3, Casoni 7, Pierleoni 2, Fattore 10, De Ioanna. All. Fattore
Grottaferrata: Ortenzi 6, Lucidi 10, Grossi 12, Vagnoni 13, Pellegrini 6, Cacciamani 7, D’Ottavi n.e., Cocchi, Amendola 9, Balboni 3, Trionetti 13. All. Busti
Arbitri: Taddei e Marino

 GROTTAFERRATA SUBITO IN FUGA, ST’CHARLES DIESEL – Dopo la sosta pasquale, riprende il campionato C Silver, con la partita St.Charles-Grottaferrata, una delle gare più interessanti di questo turno, allo stesso tempo fondamentale per la corsa ai playoff, a cui puntano entrambe le squadre. Padroni di casa al gran completo e reduci da 4 vittorie di fila, ospiti privi di Monni e inizialmente di Trionetti (arrivato solo a fine 1° quarto), ma che partono decisamente meglio con un Lucidi imprendibile in campo aperto: 6 punti in meno di 3’ per il play ex Marino e 0-8 sul tabellone.
St’Charles mentalmente fuori dalla partita nei primi minuti. Tanti i palloni persi e intensità troppo bassa per la squadra di coach Fattore, Grottaferrata ne approfitta ed allunga subito sul +14 giocando sul velluto in attacco (2-16). I primi cambi danno la scossa ai capitolini, Gai e Casoni (ultimo arrivato in doppio tesseramento dal Vis Nova, ragazzo classe ’97 dalle grandi potenzialità) mettono in moto l’attacco e permettono di ridurre lo svantaggio rientrando così in partita (12-18). Incontro ad alti ritmi come da previsione viste le caratteristiche delle due squadre, quella di coach Busti resta avanti grazie ai canestri segnati in contropiede da Grossi che fissa sul 16-23 il punteggio dopo i primi dieci minuti.

RIMONTA ST’CHARLES, MA GROTTAFERRATA RESTA AVANTI – Gioca bene Grottaferrata riuscendo spesso e volentieri ad attaccare nei primi secondi trovando impreparata la difesa di casa. Ciononostante, il St’Charles, di nuovo sotto in doppia cifra, rimane a galla grazie alle scorribande di Gai che segna e fa segnare i compagni (22-33); ancora Gai con una tripla allo scadere dei 24’’ dà il via ad un parziale favorevole ai suoi, break di 8-0 e primo passaggio a vuoto per i ragazzi di coach Busti, che vedono gli avversari farsi sotto di un solo possesso (30-33). Il finale di tempo è caratterizzato da molte gite in lunetta con tanti errori per tutte e due le formazioni, Grottaferrata riprende in mano l’inerzia del match ritrovando un prezioso +8 in vista della ripresa, con Trionetti che chiude col jumper fissando il punteggio sul 33-41.

GROTTAFERRATA IN CONTROLLO – Grottaferrata da applausi anche ad inizio ripresa, difesa aggressiva che recupera palloni e attacco che scorre alla perfezione: Cacciamani e Trionetti firmano di nuovo il +14. Il St’Charles soffre ancora, ma rimane in piedi grazie a Bencini e Casoni (39-51). Gli ospiti, in controllo del punteggio, il vantaggio resta stabile tra i 10 ed i 16 punti, nonostante il St’Charles sia in difficoltà, non riescono a dare una spallata decisiva al match. La dote che Grottaferrata porta con sé all’ultimo riposo è comunque importante, 51-67 con Ortenzi e Trionetti che dalla lunetta mantengono saldamente avanti i castellani.

 FINALE CON UN PO’ DI NERVOSISMO, GROTTAFERRATA NON TREMA – St’Charles decisamente spento rispetto ai consueti standard, troppa confusione in attacco e troppi uomini chiave sottotono. L’espulsione di Fiumi (doppio tecnico per proteste, il 2° col giocatore già in panchina piuttosto severo) consente agli ospiti di scappare definitivamente sul +20 (51-71) a 7’ dal termine. Partita che si innervosisce ulteriormente (antisportivo a Bencini ed Amendola), la prima fiammata di serata di Lattanzi permette ai padroni di casa di tornare sul -14 con 4’ ancora di speranza. Arriva un altro antisportivo, stavolta fischiato a Lattanzi per fallo su Trionetti, Grottaferrata non riesce però più a trovare la retina se non con un libero del suo play, ed il St’Charles rosicchia ancora qualche punto con una tripla di Lattanzi ed un libero di Bencini (63-74 a 2’ e 30’’ dalla fine); i castellani tirano male dalla lunetta (ad esclusione di Vagnoni unico con percentuali alte), una delle poche pecche della serata, ma il cronometro scorre e la vittoria è sempre più vicina per la squadra di coach Busti, 63-75 mentre si entra negli ultimi 2’. A chiudere il match ci pensa Trionetti con l’ennesima palla recuperata, il canestro in campo aperto certifica la vittoria, con il St’Charles che si arrende fino al 65-79 conclusivo.

Vittoria di personalità per Grottaferrata, importante per la conquista del 2° posto, che conduce per 40’ su un campo difficile come quello del St’Charles, riuscendo a mantenere alta la concentrazione per l’intero match, cosa che nelle ultime trasferte non sempre era riuscita a fare. St’Charles battuto in una serata poco brillante, Grottaferrata si è dimostrata superiore ma la corsa playoff per i capitolini è ancora aperta, la squadra di coach Fattore dovrà però ritrovare lo smalto mostrato prima della sosta per poter competere con le dirette concorrenti alla 5° piazza.

MVP: Trionetti/Vagnoni
Quintetto ideale: Gai, Trionetti, Grossi, Bencini, Vagnoni

Gli altri risultati:

U13: Polyssportiva19  – St’Charles 25-78