ACEA
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su YouTube Seguici su Instagram

L’Under 17 sconfitta in casa della Sam per 68 – 60

Inserita lunedì 20 febbraio 2012
virtus-eurobk

Nella quinta giornata del girone di ritorno del campionato Under 17 Eccellenza Coach Martino sbarca in uno scivoloso PalaRinaldi con un sempre ristretto roster, gioca in nove e solo sei vanno a referto. Lo stop forzato di 19 giorni non giova ai ragazzi della Virtus Roma che si fanno superare da una combattiva Sam in una partita a intermittenza.

Partenza forte da parte dei padroni di casa che nei primi 100 secondi piazzano un 10 – 0 che già fa intendere molto, i virtussini incassano e a loro volta rispondono piazzando un contro-break di 11-0, la partita sembra riaperta ma la festa dura poco perchè i padroni di casa mettono a segno un nuovo parziale di 8-0 andando a chiudere il quarto sul + 7. Ottimo secondo periodo per la Virtus che, prendendo un po’ più di confidenza con l’ostica formazione di casa, ricuce lo strappo, vince la frazione di gara e chiude il primo tempo con il punteggio a suo favore. Terzo quarto da dimenticare per la Virtus che, in poco più di tre minuti, subisce un altro micidiale break di 12-0 dei padroni di casa che, sulla sirena, si traduce in un –6 che fa ancora sperare Coach Martino. Visti i tanti parziali e contro parziali dei periodi precedenti la partita è ancora aperta ma la Virtus paga pegno, i ragazzi di Coach Martino spendono tutto quel poco che gli è rimasto, prima nella testa e poi nelle gambe, che non basta a ricucire il vantaggio dei padroni di casa. Poca circolazione e un po’ troppa individualità danno ragione alla Sam che si aggiudica meritatamente la gara.

 PARZIALI: 18 – 11, 8 – 16, 21 – 14, 21 – 19.

VIRTUS ROMA

Baldoni 1, Bencini 10, Cardinali, Caridà 16, De Melis n.e., De Santis 11, Ficini, Saccone, Sansone 16, Sattolo 6.

Allenatore: Martino A.

SAM

Andreoli 3, Bassi, Canini 14, Cianci n.e., Crafa 6, De Lucia 5, Francucci 11, Ligas n.e., Piccolo 10, Proietti 7, Vicinanza 6, Zoppo 6.

Allenatore: Moscovini F.