logo-lega-nazionale
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su YouTube Seguici su Instagram

La Virtus torna alla vittoria, sconfitta Trapani 86-78

Inserita domenica 4 febbraio 2018

Si interrompe a tre la striscia negativa della Virtus Roma che ha la meglio sulla Lighthouse Trapani 86-78 al termine di una partita intensa e vinta tra le difficoltà delle assenze e dei problemi di falli. Roma è stata brava a rimanere concentrata per tutti i 40’, guidando praticamente sempre nel punteggio, portando a casa la più classica delle vittorie di squadra.

Primo quarto gradevole, a ritmi sostenuti e con gli attacchi in evidenza. La Virtus allunga sul 16-9 con 4:40 sul cronometro mandando a segno tutto il proprio quintetto iniziale; Roberts commette il secondo fallo a 1:45 ma Landi e Thomas (7 punti ciascuno nel quarto) reggono bene l’assenza del centro Usa nel quintetto piccolo di coach Bechi che chiude avanti il periodo 26-21. Roma continua a condurre la partita anche in un secondo quarto che vede le difese iniziare a sporcare maggiormente gli attacchi rispetto ai primi 10’ di gioco: una tripla di Maresca (9 nel quarto) consegna agli uomini di coach Bechi il 39-31 con 3:47 sul cronometro, ma gli ospiti rispondono un rapido 0-6 che li riporta a contatto. L’ultimo minuto vede un nuovo rush della Virtus che grazie a una tripla di Parente da dieci metri sulla sirena fa chiudere il primo tempo avanti a Roma sul 49-42.

Di ritorno dagli spogliatoi, però, Trapani mette in mostra la sua arma migliore, il tiro da tre (4/8 nel quarto) e dopo 3’ di gioco è avanti 53-55 con un parziale di 4-13. Roma deve fare i conti con una situazione falli problematica: quattro penalità per Thomas e Chessa, tre per Roberts, ma nonostante ciò riesce a chiudere avanti il terzo quarto 70-64 grazie a due triple di Baldasso e Parente nell’ultimo minuto di gioco. Anche l’inizio dell’ultimo periodo sorride però alla Lighthouse: 7 punti di Bossi nei primi 3’ danno il nuovo vantaggio sul 72-73 agli ospiti, mentre la Virtus deve ancora far fronte a una situazione falli preoccupante che vede gli avversari in bonus già dopo 2’. I padroni di casa non si perdono d’animo e continuano a mettere in campo una gran difesa, Baldasso su Jefferson sopra tutti, e si tiene punto a punto prima dello sprint finale degli ultimi minuti che vede protagonisti Thomas (11 nel quarto) e Roberts sia in difesa che in attacco, consentendo a Roma di chiudere sull’86-78.

Prossimo impegno giovedì 8 febbraio a Tortona, ore 20.30.

Il commento di coach Luca Bechi in conferenza stampa al termine del match: «Tenevamo molto a questa partita perché in settimana ci alleniamo sempre bene con grande applicazione nonostante le varie avversità. La partita di Scafati, nonostante la sconfitta, ha segnato un cambio e io ho insistito con la squadra sul farli continuare a lavorare con fiducia e a testa alta perché l’inerzia sarebbe cambiata. Conoscevamo la forza di Trapani e la loro necessità di vittoria, quindi oggi devo dire “bravi” ai miei ragazzi perché hanno dato qualcosa in più in otto giocatori, tutti sono stati importanti, tutti hanno portato il loro contributo, oggi è stata davvero una vittoria di squadra, il vero mvp della partita. In difesa non abbiamo mai mollato, abbiamo contestato tutti i tiri, non hanno avuto canestri facili, eravamo sempre lì: almeno tre volte abbiamo risposto al loro tentativo di rientro. È una partita che mi soddisfa per l’atteggiamento e ora dobbiamo continuare su questa strada, adesso ci sono due trasferte ravvicinate con squadre di alto livello però oggi abbiamo dimostrato di esserci, quindi andiamo in Piemonte con fiducia e umiltà e una nuova identità. La cosa importante è l’attitudine, il desiderio di migliorarsi, di fare meglio, di migliorarsi per la squadra, con tutta questa voglia i risultati arrivano».

 

 

Virtus Roma – Lighthouse Trapani 86-78 (26-21; 49-42; 70-64)

Virtus Roma: Benetti ne, Basile, Maresca 12, Chessa 5, Baldasso 8, Lucarelli ne, Landi 11, Roberts 16, Thomas 25, Parente 9. All. Bechi.

Lighthouse Trapani: Jefferson 21, Bossi 11, Renzi 13, Testa, Guaina ne, Ganeto 3, Mollura 4, Viglianisi 9, Spizzichini 3, Perry 14, Simic. All. Ducarello.