logo-lega-nazionale
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su YouTube Seguici su Instagram

La Virtus ha la meglio 78-83 sull’Eurobasket e centra la terza vittoria consecutiva

Inserita domenica 12 marzo 2017

Arriva la terza vittoria consecutiva in campionato per la Unicusano Virtus Roma, che sul parquet del Palazzetto dello Sport ha la meglio per 78-83 dell’Eurobasket Roma Gas&Power. Gli uomini di coach Fabio Corbani hanno disputato una partita di grande applicazione e concentrazione che li ha visti condurre nell’arco di tutti i 40’ di gioco. In evidenza un Brown da 27 punti e il ritorno di Chessa da 17 punti in 29 minuti. La Virtus sale ora in classifica a quota 28 punti.

 

Intensità altissima già dalla palla a due, con le squadre che non perdono tempo nello studiarsi ma anzi si affrontano a viso aperto. Dopo i primi minuti di equilibrio, però, è la Virtus a prendere in mano la gara grazie alla grande applicazione difensiva che riesce a limitare Deloach (ottimi prima Sandri e poi Maresca sull’americano) e compagni e volare in contropiede con Brown (11 nel quarto). Quando poi oltre al contropiede arrivano le triple di Chessa, gli uomini di coach Corbani volano sul 17-30 di fine quarto. L’abbrivio virtussino prosegue anche nel secondo periodo (altri 8 per Brown), che Roma apre con un parziale di 0-8 che le consegna il massimo vantaggio sul 17-38 dopo due minuti e mezzo di gioco. L’Eurobasket è brava a non mollare la partita con la testa, però, e si aggrappa all’esperienza di Righetti che con 10 punti riesce a ricucire lo strappo, grazie anche alla migliorata difesa di squadra, fino al 36-49 sul quale le squadre vanno al riposo.

Di ritorno dall’intervallo è di nuovo Sandri a mettersi in luce in difesa e in attacco, la Virtus riprende il filo della gara mentre Righetti commette il suo quarto fallo, e a metà quarto è avanti 43-59. I ritmi della gara si abbassano improvvisamente e gli uomini di coach Bonora si trovano a maggior agio e ne approfittano per piazzare un 10-2 che li riporta sotto 53-61 a ridosso degli ultimi 2’ di terzo quarto. La Virtus sembra fare più confusione in attacco ma una tripla di Landi sulla sirena le porta il 53-64 di fine periodo. Anche l’avvio di ultimo quarto, come i tre precedenti, vede l’Unicusano avere la meglio: una tripla di Raffa dopo 2’ porta il punteggio sul 55-70, che si mantiene stabile fino al 60-74 di metà periodo grazie a una grande applicazione difensiva di squadra. Il quinto fallo di Righetti a metà periodo, però, dà una scossa positiva a Deloach che trascina i suoi a un 11-0 di parziale che fa tornare sotto i biancoblù sul 71-74 con poco più di tre minuti da giocare. È una tripla di Raffa, però, a tenere a distanza gli avversari, e il tap-in di Brown del 73-79 a 1’ dalla fine porta la gara nelle mani degli uomini di Corbani, che chiudono 78-83 dopo un fallo antisportivo subìto da Maresca.

 

Tra sette giorni la Virtus sarà di nuovo di scena al Palazzetto, questa volta contro la Remer Treviglio.

 

 

Queste le parole di coach Fabio Corbani al termine del match: «Credo anche questa volta sia stata una bella partita di pallacanestro con un’eccellente cornice di pubblico, un evento come questo meriterebbe maggiore attenzione dalla città e i media. Abbiamo condotto la gara fino a 5’ dalla fine quando ci siamo un po’ inceppati ed è subentrata la nostra difficoltà fisica ad arrivare a fine gara come successo anche in Coppa Italia; è un fatto che abbiamo le rotazioni corte e dobbiamo conviverci, oggi abbiamo provato a dare minuti a Piccolo da quattro per allungare le rotazioni dei lunghi. Dopo esserci posti l’obiettivo di provare a vincere ogni partita nonostante gli infortunati, ora ci siamo posti l’obiettivo playoff: non è una cosa da poco anche se siamo a 28 punti, perché sono due mesi che abbiamo questo roster ridotto, i ragazzi si sono adattati a giocare in modo diverso rispetto all’inizio e ci stiamo provando con tutte le nostre forze per raggiungere questo traguardo».

 

 

 

Eurobasket Roma Gas&Power – Unicusano Virtus Roma 78-83 (17-30; 36-49; 53-64)

Eurobasket Roma Gas&Power: Belloni ne, Deloach 24, Giampaoli, Malaventura, Fanti 15, Stanic 5, Righetti 14, Galli ne, Iannilli 4, Easley 16, Cicchetti ne, Micevic.

Unicusano Virtus Roma: Brown 27, Raffa 10, Piccolo, Lentini ne, Maresca 4, Chessa 17, Sandri 13, Baldasso 3, Landi 7, Vedovato 2.