logo-lega-nazionale
ACEA
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su YouTube Seguici su Instagram

Jordan Morgan è il nuovo centro della Virtus Roma

Inserita domenica 27 luglio 2014
def-thumb

La Virtus Roma è lieta di comunicare l’ingaggio di Jordan Daniel Morgan. Nato il 15 settembre 1991, Morgan è un centro di nazionalità statunitense, alto 204 cm per 113 kg, proveniente dalla Michigan University.

Dopo gli inizi alla University of Detroit Jesuit High School, Morgan viene scelto dalla Michigan University. Con la maglia dei Wolverines trascorre 5 stagioni, saltando la prima a causa di un infortunio. In totale gioca 122 partite con i gialloblu: nel 2010-11 mette a referto una media di 24 minuti, 9.2 punti, 5.4 rimbalzi con il 62.7% da 2 in 35 partite, l’anno successivo mantiene la stessa linea di rendimento con 24.4 minuti, 7.3 punti, 5.6 rimbalzi con il 61.9% da 2 in 33 partite.

Nel 2012-13 trova meno spazio e in 27 partite accumula 15.9 minuti, 4.6 punti, 4.2 rimbalzi con il 57.7% da 2. Nell’ultima stagione, da capitano della squadra, con 20,1 minuti, 6.4 punti, 5 rimbalzi e il 70% da 2 in 27 partite guida i Wolverines fino alla finale del Midwest, persa contro i Kentucky Wildcats, facendo entrare Michigan tra le migliori 8 nel campionato NCAA.
Ha disputato la Summer League 2014 con i Minnesota Timberwolves, giocando 3 gare con una media di 6 punti e 2.7 rimbalzi in 17.3 minuti.

Questo il commento del gm Nicola Alberani: «Morgan è un giocatore solido, e quadrato. Ci darà sostanza in area e profondità in attacco. Viene da un contesto di basket altissimo, infatti dei tre suoi compagni del college sono stati scelti al Draft NBA di quest’anno. Per una serie di fattori ritengo che non abbia avuto l’esposizione che meritava, anche perché è un giocatore di squadra disposto al sacrificio. Ha doti umane importanti e non a caso era capitano alla Michigan University».

Anche coach Luca Dalmonte ha parlato della firma di Morgan: «Si tratta di una scommessa molto intrigante, un rookie all’esordio da professionista ma con alle spalle un’esperienza in una scuola di alta qualità.
E’ un centro molto più dinamico che verticale, in campo ha un atteggiamento positivo e altruista. In attacco riesce a dare il giusto ritmo giocando, bene, il pick and roll, anche più volte in una stessa azione. Difensivamente dovremo sfruttarne di più l’energia a dispetto della verticalità, senza fare confronti con chi lo ha preceduto»
.

Queste le prime parole di Morgan da giocatore della Virtus: «Sono fortunato ad iniziare la mia carriera da professionista con una squadra storica e prestigiosa come la Virtus, in una città incantevole come Roma. Sono entusiasta per la squadra che stiamo mettendo insieme, non vedo l’ora di raggiungere i miei nuovi compagni di squadra e di scendere in campo».